Dott. Marino Marini - Medico Chirurgo Oculista

medico oculista Trieste
Laureato in medicina e chirurgia nel febbraio 1978, specializzato in oftalmologia nel luglio 1982.
Dal 1978 al 1992 medico di Medicina Generale presso l’Azienda Sanitaria Triestina.
Alla cessazione dell’attività quale Medico di Famiglia, per proseguire con attività prettamente oculistica, il numero dei pazienti convenzionati era superiore ai 2.300.
Dal 1982 libero professionista - oculista presso i propri studi specialistici.
Dal 1992 al 2007 specialista oculista ambulatoriale convenzionato interno, presso l’Azienda Sanitaria Isontina.
Dal 1996 oculista di riferimento dell’Unione Italiana Ciechi per la provincia di Gorizia.
Dal 1998 per due anni medico consulente presso il reparto Oculistico, Ospedale Burlo Garofalo di Trieste.
Dal 1999 consigliere regionale dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità in Friuli Venezia Giulia.
Dal 2000 a febbraio 2018 medico specialista oculista presso la Casa di Cura Sanatorio Triestino.
Autore di diverse ricerche sul glaucoma, pubblicate su riviste scientifiche a diffusione nazionale (SOI - Società Oftalmologica Italiana) ed internazionale (European Journal of Ophthalmology).

Effettua:

  • Visite oculistiche per valutazione di ogni patologia attinente l'apparato visivo e alterazioni refrattive.
  • Studio per diagnosi e terapia della malattia glaucomatosa.
  • Test ergooftalmologici per patenti.
  • Visite ortottiche.
  • Ipovisione in retinopatie, maculopatie, otticopatie.

Per ogni esigenza di diagnosi e terapia oftalmica, potete prenotare un appuntamento con il medico oculista specialista, presso le sedi ambulatoriali di Trieste, Gorizia, Cormons, Latisana e Rivignano.

Esami strumentali

Oltre agli strumenti utilizzati nella normale attività oculistica, sono presenti:

  • Campo visivo computerizzato Humphrey.
  • OCT  - Tomografia a Coerenza Ottica per studio di retina, nervo ottico e segmento anteriore.
  • Pachimetro corneale.
  • Sussidi per ipovisione in degenerazione maculare e retinopatie.

Prenditi cura della tua vista! Effettua una controllo periodico.

Cosa è l'OCT

Questo esame per l’analisi della retina e del nervo ottico, consiste in una tomografia ottica a radiazione coerente (OCT), che utilizza una sorgente laser per scannerizzare in modo non invasivo né doloroso le zone di interesse. Si potrebbe paragonare ad una TAC, che non utilizza radiazioni ma un fascio laser in grado di effettuare una vera e propria scansione dei tessuti interessati.

Le sezioni della retina verranno visionate e valutate nei dettagli del profilo, in modo più approfondito rispetto ad altre analisi.
L’interferometria ottica consente di ottenere immagini di sezioni microscopiche della struttura oculare, fondamentali per monitorare diverse malattie ocularie della regione (retina centrale e glaucoma).

Molto impiegata nella diagnosi della  degenerazione maculare, diffusa nella terza età, l’OCT è fondamentale anche per visionare i fori maculari, le membrane retiniche e gli stadi dell’edema maculare nella retinopatia diabetica.

Inoltre, viene utilizzata anche per la diagnosi del glaucoma, dei danni a carico delle fibre del nervo ottico con la misurazione dello spessore delle fibre nervose ma anche della conformazione della camera anteriore e dell'angolo iridocorneale. 

Contattaci

Ambulatori

Il medico specialista oculista Marini, riceve per appuntamento presso gli studi:

  • Trieste - via Polonio 5 - Tel. 040 3498581
  • Gorizia - Via Rossini 11 - Tel. 0481 531332
  • Latisana - Via Percoto 26 - Tel. 0431 50155
  • Rivignano - Via Leopardi 17 - Tel 0432 773395

Prenota la tua visita nella sede più vicina

Torna su